D

VENDITA E ASSISTENZA COMPUTER E PERIFERICHE

Sede Legale:

Via Verdi, 15 - 46019 Viadana (MN)
Partita IVA: 01941230201

Sede Operativa:

Via per Poviglio, 91/M - 42022 Boretto (RE) Tel. +39.0522.963137 - Fax: +39.0522.965834

Email:

E-mail: info@dwinformatica.it
 

computer Tag

ventola per sito 300x300

I componenti di un notebook sono assemblati in uno spazio molto limitato, che non consente un passaggio elevato di aria all’interno. La CPU, la GPU o il chipset di un notebook devono la loro integrità ad un buon funzionamento del sistema di raffreddamento. Quando questo è compromesso, si raggiungono temperature in grado di danneggiare i componenti. Fortunatamente i moderni notebook hanno dei sensori che monitorano la temperatura, ed attivano la ventola per fare uscire il calore dal notebook. Nel caso in cui il calore sia comunque eccessivo, il notebook va in “protezione” e si spegne. In alcuni casi non si riaccende più, in altri casi si accende per pochi secondi e mostra un messaggio di errore.

A questo punto è necessario controllare il buon funzionamento della ventola, capire se è libera di girare, oppure se qualcosa ne blocca il movimento.

In alcuni notebook l’accesso alla ventola è molto comodo, in altri si trova addirittura sotto la scheda madre, ed è quindi necessario smontare la cover, togliere la tastiera, rimuovere con attenzione tutti i cavi flat che collegano la sheda madre alla cover, rimuovere le schede aggiuntive, ed infine rimuovere la scheda madre. L’operazione puo’ quindi essere veloce ed indolore, come anche lunga ed impegnativa.

Arrivati alla ventola si procede alla pulizia. E’ normale trovare sporcizia e polvere in prossimità della ventola e del filtro posizionato davanti ad essa. La polvere arriva ad intasare le feritoie che normalmente consentono all’aria calda di uscire e quindi queste vanno liberate.

Se a seguito della pulizia la ventola non riparte, oppure gira ad una velocità inferiore a quella richiesta, è necessaria la sostituzione.